Riemughe Surve – Montalto Ligure

 

 

contatti – 349 4924307

 

La Compagnia Teatrale “Riemughe Surve”, già operante nel 1998, è stata costituita con atto e statuto debitamente registrati all’Ufficio del Registro di Sanremo in data 30 aprile del 2000. Lo scopo del gruppo è quello di mantenere e proseguire le tradizioni culturali dialettali della nostra valle.
La peculiarità che più ci contraddistingue, e che forse ci rende simpatiche in modo particolare al pubblico, è che noi ci siamo costituite come un gruppo di sole donne che interpretano anche ruoli maschili. Gli unici uomini che fanno parte della nostra Compagnia sono i tecnici, i quali si occupano di tutta la parte audio/luci, realizzazione, montaggio e smontaggio della scenografia, eccetera.
Vantiamo premi come “miglior trucco”, “miglior attrice”, “miglior caratterista”, “miglior commedia”, “miglior sceneggiatura” e così via. (V. Rassegna di Teatro Dialettale “Ciciò u Capu” di Taggia, Festival della Poesia e Commedia Intemelia di Pigna, Rassegna Teatrale “Antonio Pignatta” di Ospedaletti, Rassegna Teatrale Dialettale “Nini Sappia” di Sanremo.)
Negli anni scorsi abbiamo avuto anche la possibilità ed il piacere di esibirci fuori dalla Provincia di Imperia e precisamente a Fermo, nelle Marche, nel 2004 , al Teatro “Carignano” di Genova nel 2007 e al Teatro “San Giuseppe” di Mignanego – Genova nel 2017.
Ci arrivano spesso proposte durante i mesi invernali che siamo costrette a declinare per vari motivi, ma che comunque ci lusingano.

La nostra associazione ha organizzato vari spettacoli dialettali con il seguente repertorio:
Atto unico “A giara rutta”, adattato, liberamente tratto dalla Novella “La giara” di Luigi Pirandello e tradotto in dialetto montaltese;
Commedia in tre atti “Ina nöite d’infernu”;
Commedia “Copa Cabana” di Franco D’Imporzano;
Commedia “Girumin u l’è scarognau” di Franco D’Imporzano;
Commedia in tre atti “Memin stciapabrichetti” di Antonio Pignatta;
Commedia brillante in due atti “Ti u sai zocche i m’an ditu?” di Oriana Esposito Stella;
Commedia in tre atti “E chi vive se da paixe” di Antonio Pignatta;
Commedia in tre atti “Induvina chi ven a merendase” di Gianfranco Raimondo;
Commedia in tre atti “Giulieta e Romeo ma a curpa a lè dell’elefante” di G.F. Raimondo;
Commedia brillante in due atti “A famiglia difettusa” di Calogero Maurici;
Commedia brillante in tre atti “Per nu perde u mariu” di F. Roberto;
Commedia brillante in due atti “Vegliu sci, ma scemu na” di Camillo Vittici;
Commedia brillante in due atti “Dui matti in vacanza” di Calogero Maurici;
Commedia brillante in tre atti “U ternu au lottu” di Antonella Zucchini;
Commedia brillante in tre atti di Giovanni De Moliner “U ziu d’America”;
Commedia brillante in tre atti di Guido Bertini “Arima in giandezu”;
Commedia brillante in due atti di Silvana Bianchi “Őttu ratti àa pega”;
Commedia brillante in due atti di Silvana Bianchi “Roba dell’autru mundu”;
Commedia brillante in due atti di Silvana Bianchi “U fiugliu di frai du Frϋga”;
Commedia brillante in due atti di Silvana Bianchi “A clinica de veglie ciampornie”;
Commedia brillante in due atti di Silvana Bianchi “L’ustaria du Bestente”;
Commedia brillante in due atti di Silvana Bianchi “Sèmpre mezzi aciacrinài”;
Comedia brillante in due atti di Silvana Bianchi “…Ma a nu l’è ina cousa seřia!”;
Vari sketch di diversi autori.

Spettacolo estate 2018